No Tav

no tav perchè ….

Si potrebbero citare le tante informazioni tra cui: http://www.beppegrillo.it/immagini/volantino3_Simbolo.pdf
e http://www.pro-natura.it/torino/index.php?c=tav
e la lettera di 360 professori e scienziati : http://www.notav.eu/modules.php?name=ePetitions&op=more_info&ePetitionId=1

-Logisticamente inutile : sfruttamento della linea esistente al 30 per cento, calo delle merci e delle persone in viaggio lungo quell’asse, conversione non possibile di traffico da gomma a rotaia.
-Inquinamento: oltre che, alla fine, produrre maggiore CO2 dei camion, c’è il terribile problema dell’uranio che è presente nella montagna e del suo stoccaggio come materiale pericoloso.
– Costo dell’opera enorme e come sempre da considerare almeno quadruplo rispetto il progetto (tutti i dati di opere simili dicono cosi), sottraendo così risorse a infrastrutture meno faraoiniche ma più utili.
-Gestione delle opere tramite subappalti, una macchina per generare profitti per chi sta in cima, sfruttando chi sta per ultimo
-Scavo di una galleria di 50 km sotto una montagna con devastamento del territorio circostante.

Ma, come tutti i dati tecnici e scientifici, questi possono essere contestati, interpretati e analizzati dal proprio punto di vista. Anche se un confronto pubblico ancora non sia avvenuto dalle controparti pro, nonostante sia stato richiesto infinite volte.
Qua le le risposte al documento del governo che spiegava perchè si alla tav:
http://www.slideshare.net/legambienteonlus/tav-quello-che-il-governo-non-dice-11940622
http://www.legambiente.it/contenuti/articoli/tav-appello-al-governo-ristabilire-le-priorita

Secondo me pero’ ci sono 3 principi che si affermano e che generano la situazione attuale, molto più politici e sociali:
a)Il potere e i suoi bisogni immediati
b)volontà popolare e democrazia diretta e partecipata.
c)modello di sviluppo a confronto

a) Il potere, qualunque, non puo’ ammettere di essere messo in dubbio. Esso esiste. Ed ha i suoi bisogni da soddisfare. Non è detto sia male in assoluto, fintanto che il Potere e il benessere dei suoi sudditi (o elettori, fate voi) coincidano. Ora il potere non puo’ ammettere che una sua decisione venga annullata, o creerebbe un precedente. E alla prossima protesta? Chi potrà pensare di fermarsi, se si sa che si puo’ vincere? Ecco perchè il movimento no tav trova riscontri e molti, fuori dai suoi territori. E’ un simbolo di resistenza, pacifica e civile fino a quando possibile, al potere. Ed ecco perchè, il potere stesso, schiera migliaia di poliziotti e poche centinaia di operai: questione di ordine pubblico e di mantenere il controllo del territorio.
I suoi bisogni ora sono quelli di attivare finanziamenti e lavoro per migliaia di persone, innescando cosi una pioggia di soldi; potenzialmente senza controllo, finanziare con miliardi di debito amici e imprenditori.

b)si dovrebbe ammettere che, le decisioni, devono essere prese dalla popolazione direttamente; addirittura dovrebbero partecipare ad assemblee pubbliche per decidere il da farsi, e controllare l’operato di politici e dirigenti pubblici. Che un territorio, se è contrario a una decisione presa, ha il diritto di determinare il suo futuro.

c)Dobbiamo pensare a che sviluppo e futuro vogliamo: se vogliamo proseguire con questo tipo di opere che hanno generato lo sfascio in cui siamo, o immaginare un futuro in cui non siano le merci a viaggiare ma le idee ad esempio. Tutti i dati sull’utilità di questa linea sono da interpretare a seconda del modello di sviluppo che immaginiamo: chi crede ancora nello scavare un buco e poi ricoprirlo, per pagare gli operai e cosi poter farli spendere. Innescare una piccola ripresa è tremendamente miope: ricordiamo chi, cadendo dal 30 esimo piano di un edificio, arrivato al 10eimo, un attimo prima dello schianto dice: “fin qui tutto bene”
Pensate al futuro che volete e, se è un posto diverso da quel che vi fanno immaginare, magari anche più lento e povero, ma senza devastamenti della terra e della nostra salute, beh è il momento di schierarsi.

Gio 18/03/12

I commenti sono chiusi.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: